SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Usa, amministrazione Trump accelera invio funzionari al confine con il Messico
Washington, 02 apr 15:00 - (Agenzia Nova) - L’amministrazione Trump accelererà l’invio di centinaia di funzionari al suo confine meridionale ed espanderà la sua politica di rimpatrio dei richiedenti asilo verso il Messico. Lo ha annunciato ieri Kirstjen Nielsen, il segretario alla Sicurezza nazionale degli Stati Uniti. L'agenzia statunitense per la protezione delle dogane e delle frontiere (Cbp) aveva annunciato il ricollocamento di 750 agenti per fare fronte a un aumento nel numero dei migranti in ingresso negli Usa. In una dichiarazione scritta, Nielsen ha detto di aver ordinato al commissario del Cbp, Kevin McAleenan, di adottare "misure di emergenza" e accelerare le operazioni di ricollocamento. L’agenzia, ha aggiunto, provvederà anche ad “espandere immediatamente” la politica dei rimpatri dei migranti centroamericani in Messico. Il dipartimento di stato Usa ha annunciato che taglierà gli aiuti a El Salvador, Guatemala e Honduras - il cosiddetto " triangolo nord" dell'America centrale - a causa della loro presunta mancanza di collaborazione nel frenare i flussi di migranti verso il territorio statunitense. “Stiamo portando avanti le direttive del presidente e portando a termine i programmi di assistenza finanziaria per il triangolo nord per gli anni fiscali 2017 e 2018”, ha reso noto il dipartimento di stato in una nota, in cui si specifica che per portare a termine i finanziamenti sarà necessaria l’approvazione del Congresso. (Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..