NIGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nigeria: Banca mondiale, economia "scivolosa" dal 1995 (2)
Abuja, 09 apr 13:06 - (Agenzia Nova) - L'istituto con sede a Washington ha anche tagliato la sua stima di crescita per il 2018 al 2,3 per cento rispetto alla previsione dello scorso ottobre, con una crescita che era stata calcolata precedentemente al 2,7 per cento. La Banca mondiale ha inoltre sottolineato che la crisi è accentuata dal fatto che simili rallentamenti economici hanno interessato ad esempio Nigeria, Sudafrica e Angola, tre paesi che da soli rappresentano circa il 60 per cento della produzione economica annuale dell'Africa sub-sahariana e hanno tutti affrontato diverse sfide, frenando il loro contributo allo slancio della crescita. "Questa revisione al ribasso riflette la crescita più lenta in Nigeria e Angola, a causa delle sfide nel settore petrolifero, e la moderata crescita degli investimenti in Sudafrica, a causa della bassa fiducia delle imprese", si legge nella nota. Secondo i dati contenuti nello studio della Banca mondiale, il Sudafrica è uscito dalla recessione nel terzo trimestre dello scorso anno, ma gli investitori si mostrano ancora cauti a causa dell'incertezza della politica. Per quanto riguarda l'Angola, infine, la terza economia della regione è rimasta bloccata nella recessione a causa di una produzione petrolifera ancora debole. L'alta inflazione e il pesante debito nazionale hanno inoltre scoraggiato gli investitori a fare affari in economie come lo Zambia e la Liberia, colpendo le loro prospettive di crescita. Risultati positivi sono invece da registrare nelle economie regionali che non dipendono da materie prime: Ruanda, Uganda, Kenya, Benin e Costa d'Avorio hanno continuato a crescere fortemente. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..