SOMALIA
 
Somalia: al Shabaab rivendica uccisione di 15 militari kenioti
Mogadiscio, 16 apr 14:22 - (Agenzia Nova) - Il gruppo jihadista al Shabaab ha rivendicato l’uccisione di 15 militari kenioti e il ferimento di altri nove nell'esplosione di un camion militare nei pressi del villaggio somalo di Ras Kamboni, vicino al confine con il Kenya. Lo riferisce su Twitter l’agenzia di stampa di al Shabaab “Shahada”. Se confermata, la notizia segue quella del mese scorso secondo cui almeno cinque militari kenioti inquadrati nella Missione dell’Unione africana in Somalia (Amisom) sono morti in seguito all’esplosione di un ordigno sul ciglio della strada nei pressi della città di El Uach, nella regione somala di Ghedo, al confine con il Kenya. Nairobi è il quarto contributore della missione Amisom, lanciata nel 2007 per contrastare il gruppo jihadista al Shabaab che, seppur indebolito dall’offensiva dell’esercito somalo e delle truppe Amisom, continua a controllare vaste zone della Somalia. Anche per questo motivo il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite ha deciso di rinviare il termine fissato per la riduzione del contingente Amisom, sostenendo che le forze di sicurezza somale non sono ancora sufficientemente preparate per garantire la sicurezza nel paese. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..