SLOVENIA
 
Slovenia: oltre 35 mila risarcimenti per violenze regime comunista
Lubiana, 18 apr 16:46 - (Agenzia Nova) - Sono oltre 35 mila i cittadini sloveni sloveni che hanno ottenuto il diritto al risarcimento in qualità di vittime delle violenze delle autorità comuniste nel secondo dopoguerra. I beneficiari dei risarcimenti potrebbero essere almeno tre volte tanti. E' quanto emerge dai dati diffusi dal Centro per la rappacificazione nazionale, come riportato oggi dal quotidiano "La Voce del Popolo". La legge slovena in materia regolamenta il diritto al risarcimento relativo all'assicurazione previdenziale e all'invalidità alle vittime e ai loro familiari, cioè agli ex detenuti politici e alle vittime di esecuzioni sommarie, nonché ai membri delle loro famiglie. Le autorità comuniste avrebbero ucciso, in seguito a esecuzione sommarie, oltre 18 mila sloveni tra militari e civili, accusati di essersi opposti al regime. Inoltre circa 100 mila persone, tra cui donne e bambini, di altre etnie “jugoslave” avevano subito la stessa sorte. In tutto, in Slovenia sarebbero stati registrati 25 mila detenuti politici e 60 mila sono stati gli espropri violenti. (Lus)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..