NIGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Nigeria: esercito, uccisi 35 criminali nello Stato di Zamfara (4)
Abuja, 12 apr 17:53 - (Agenzia Nova) - La regione del nord-ovest della Nigeria è da tempo teatro di violenze: decine di persone sono state uccise nello stato di Zamfara dall’inizio di quest'anno. Per far fronte alla crescente insicurezza, la polizia e l'esercito hanno lanciato l'operazione “Puff Adder”. In questi giorni il governo nigeriano ha inoltre ordinato ai cittadini stranieri di lasciare entro 48 ore i siti minerari situati nello stato di Zamfara, accusandoli di essere responsabili dell’aumento del brigantaggio e dei rapimenti nella zona. In una serie di annunci pubblicati su Twitter, il presidente Muhammadu Buhari ha annunciato una sospensione delle attività minerarie a Zamfara e in altre aree colpite “con effetto immediato”, avvertendo che agli operatori minerari che hanno violato l'ordine saranno revocate le loro licenze. Il provvedimento, ha affermato Buhari, è stato preso “in seguito a rapporti di intelligence che hanno chiaramente stabilito un forte e chiaro nesso tra le attività dei banditi armati e quelle dei minatori illeciti”. Sabato scorso alcuni residenti di Zamfara hanno protestato nella capitale Abuja per sollecitare il governo a prendere misure per porre fine alla criminalità nello Stato. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..