LIBIA
 
Libia: Oim, almeno 677.717 migranti identificati nel paese
Tripoli, 16 apr 10:18 - (Agenzia Nova) - Sono almeno 666.717 i migranti identificati in Libia secondo l’ultimo rapporto dell’Organizzazione internazionale per le migrazioni (Oim) relativo al bimestre febbraio-gennaio 2019. Il 94 per cento di questi individui proviene da 27 diversi paesi africani, il restante 6 per cento da paesi asiatici e dal Medio Oriente. Le prime cinque nazionalità identificate sono nigerine, egiziane, ciadiane, sudanesi e nigeriane. Dei 623.627 individui provenienti dall'Africa, 433,444 (69 per cento) sono originari di paesi sub-sahariani e 193.183 (29 per cento) ai paesi del Nord Africa. Il 55 per cento dei migranti si trova nelle zone occidentali della Libia, con la più alta concentrazione a Tripoli (il 22 per cento, ovvero 143.838) e nelle aree circostanti. I restanti migranti sono equamente divisi tra est e sud (rispettivamente il 24 per cento e il 21 per cento). L’Oim definisce “migrante” qualsiasi persona che si muove o si è trasferita attraverso un confine internazionale indipendentemente dal proprio status giuridico, se il movimento è volontario o involontario, dalle cause del movimento e dalla durata del soggiorno. (Lit)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..