NEPAL
Mostra l'articolo per intero...
 
Nepal: relatori Onu, preoccupazione per mancati progressi commissioni su guerra civile (6)
Katmandu, 18 apr 15:02 - (Agenzia Nova) - Il primo ministro, Khadga Prasad Sharma Oli, ha risposto dal Forum economico mondiale di Davos, in Svizzera, che il Nepal è in grado di gestire da solo il processo. Il concetto è stato ribadito dal ministro degli Esteri Gyawali, che il 28 febbraio, nel suo intervento a Ginevra, in Svizzera, alla 40ma sessione del Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite (Unhrc), ha parlato di “un processo di pace di proprietà nazionale”. Gyawali, comunque, ha assicurato che non ci sarà un’amnistia generale per le violazioni dei diritti umani commesse durante il conflitto e che le leggi saranno emendate coinvolgendo le parti sociali, comprese le vittime. “C’è la volontà politica necessaria per concludere questo ultimo compito rimanente del processo di pace (...) Saremo guidati dall’Accordo di pace, dalle direttive della Corte suprema, dagli impegni internazionali pertinenti, dalle preoccupazioni per le vittime e dalla realtà dei fatti”, ha dichiarato il responsabile degli Esteri. (segue) (Inn)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..