DONBASS
 
Donbass: Poroshenko, Formato Normandia discuterà dispiegamento missione Onu
 
 
Kiev, 17 apr 16:25 - (Agenzia Nova) - L'agenda dei colloqui nel Formato Normandia per il bimestre maggio-giugno include un focus sullo schieramento di una missione di mantenimento della pace delle Nazioni Unite nei territori occupati delle regioni di Donetsk e Luhansk. Lo ha detto il presidente dell'Ucraina Petro Poroshenko durante un talk show dell’emittente televisiva “112”. "Abbiamo convenuto che la questione delle forze di pace sarebbe all'ordine del giorno della riunione nel Formato Normandia che si terrà a maggio o agli inizi di giugno", ha detto il presidente. "A maggio o all'inizio di giugno verranno firmati dei documenti del Formato Normandia che prevedono il ritiro delle truppe russe dal territorio ucraino, il ritiro dell’artiglieria pesante, il disarmo dei gruppi armati illegali e la decisione per il dispiegamento dei caschi blu", ha osservato Poroshenko. Il capo dello Stato ucraino ha sottolineato che "questa è la scadenza più vicina per garantire la pace nel Donbas e aiutare gli ucraini che vivono nei territori occupati". Poroshenko non esclude che l'incontro possa svolgersi nell'anniversario del giorno dello sbarco delle truppe alleate in Normandia, il 6 giugno. "Il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin sarà certamente invitato. Abbiamo un programma chiaro su cosa fare per portare finalmente la pace nei territori dell'Ucraina", ha sottolineato il presidente.

Tutta l’area orientale dell’Ucraina vive una situazione di profonda instabilità e incertezza dall’aprile del 2014, dopo che le autorità di Kiev lanciarono un’operazione militare per riprendere il controllo della regione dalle milizie delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk che sostengono l’indipendenza del Donbass. Gli accordi raggiunti a Minsk dal Gruppo di contatto trilaterale dell'Osce (Russia, Ucraina e le due autoproclamate repubbliche) prevedono un completo cessate il fuoco; il ritiro degli armamenti dalla linea di contatto nell’Ucraina orientale; lo scambio reciproco di tutti i prigionieri detenuti da entrambe le parti; delle riforme costituzionali che conferiscano uno statuto speciale alle autoproclamate repubbliche. Il Formato Normandia (Francia, Germania, Russia e Ucraina) monitora il rispetto di quest'intesa. Dalla sigla degli accordi, tuttavia, le due parti si accusano reciprocamente di contrastarne l’attuazione. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..