UZBEKISTAN-COREA DEL SUD
 
Uzbekistan-Corea del Sud: accordo su rafforzamento legami e cooperazione bilaterali
 
 
Tashkent, 19 apr 2019 11:38 - (Agenzia Nova) - Il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, ha incontrato oggi a Tashkent il suo omologo uzbeko, Shavkat Mirziyoyev, per discutere lo stato della cooperazione economica tra i rispettivi paesi e l’ulteriore approfondimento delle relazioni bilaterali. Durante il summit nella capitale uzbeka, i due leader hanno sottolineato il ruolo di primo piano della cooperazione bilaterale per l’espansione delle relazioni tra Seul e l’Asia Centrale. Corea del Sud e Uzbekistan hanno istituito relazioni bilaterali nel 1992, e hanno elevato la relazione bilaterale allo status di partenariato strategico nel 2016. “Il summit di oggi segna una nuova pietra militare che guiderà lo sviluppo congiunto dei due paesi”, ha dichiarato Moon durante una conferenza stampa congiunta a margine dell’incontro.

L’incontro di oggi è stato il secondo tra il presidente Moon e il suo omologo uzbeko: i due leader di sono già incontrati nel novembre 2017, in occasione di una visita di Stato di Mirziyoyev a Seul. I due leader hanno affrontato in particolare il tema della cooperazione economica, passando in rassegna i progetti di politica energetica precedentemente concordati dalle rispettive amministrazioni e il loro contributo alle relazioni bilaterali. Moon ha chiesto il sostegno dell’Uzbekistan agli sforzi profusi da Seul per la denuclearizzazione della Penisola coreana. Moon è giunto a Tashkent nella serata di ieri, per una visita di quattro giorni durante i quali visiterà anche Samarcanda, e che segue quella del presidente sudcoreano nel Turkmenistan.

Ieri Moon ha visitato il primo e maggiore stabilimento petrolchimico del Turkmenistan, nella città di Kiyanly. Lo stabilimento è stato realizzato da un consorzio di Turkmenistan, Giappone e Corea del Sud, nell’ambito di un progetto da 30 miliardi di dollari avviato nel 2014. Le aziende sudcoreane, guidate da Hyundai Engineering Co, hanno realizzato il 71,2 per cento dell’opera. La visita giunge all’indomani dei colloqui ad Ashgabat tra il presidente sudcoreano e il suo omologo turkmeno, Gurbanguly Berdimuhamedow, in occasione della prima tappa del suo viaggio ufficiale nell’Asia Centrale.

Moon è arrivato ad Ashgabat, capitale del Turkmenistan, il 16 aprile, per una visita di tre giorni che segna l’inizio di un tour del presidente in quella regione. Nel dare notizia della visita di Moon al paese, l’Agenzia di stampa statale del Turkmenistan scrive che il paese guarda a Seul come a un membro di primo piano del club dei paesi sviluppati, e ad un “partner importante affidabile, con cui ha intessuto un rapporto di cooperazione equo e a lungo termine”. Durante i colloqui di mercoledì, i presidenti dei due paesi hanno discusso questioni di comune interesse come lo sviluppo sostenibile, il rafforzamento della pace e della sicurezza regionali, e la diplomazia idrica, energetica ed infrastrutturale. Il quotidiano turkmeno “Neytralni Turkmenistan” cita contatti tra le comunità d’affari dei due paesi per accordi nei settori petrolifero e del gas, tessile, medico ed edilizio, e in campi quali il trasporto e la logistica, la lavorazione dei minerali e le tecnologie per l’informazione e le comunicazioni.

Il presidente della Corea del Sud, Moon Jae-in, ha intrapreso un viaggio ufficiale di otto giorni in Turkmenistan, Uzbekistan e Kazakhstan. Lo ha annunciato la presidenza sudcoreana. Durante il viaggio, Moon incontrerà leader e figure politiche di primo piano dell’Asia Centrale, come l’ex presidente kazako Nursultan Nazarbayev, con cui discuterà il “modello kazako” di denuclearizzazione, che ha consentito a quel paese di acquisire risorse economiche in campo delle sue testate nucleari eredità dell’epoca sovietica. Nazarbayev ha rassegnato le dimissioni da presidenza del Kazakhstan il mese scorso, dopo 30 anni al potere, ma esercita ancora una grande influenza su quel paese. Il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, avrebbe proposto alla Corea del Nord di basare la sua denuclearizzazione sul modello del Kazakhstan, che in cambio della cessione delle testate nucleari ha ricevuto tecnologie e capitali dagli Usa. (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..