ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Egitto, ministro Petrolio elogia nuova scoperta di Eni nel deserto occidentale
Il Cairo , 03 mag 2018 17:27 - (Agenzia Nova) - L’importanza della scoperta a olio nella concessione di South West Meleiha, nel deserto occidentale egiziano, annunciata oggi da Eni, dipende soprattutto dall’aver impiegato nuovi metodi per testare strati geologici a più di 5 mila metri di profondità. È quanto affermato dal ministro del Petrolio egiziano, Tarek el Molla, in un comunicato diffuso nella giornata di oggi. “La nuova scoperta - ha dichiarato El Molla - incoraggia le compagnie internazionali a sviluppare le operazioni di ricerca ed esplorazione applicando concetti e teorie simili” a quelli impiegati da Eni. Inoltre, la scoperta compiuta dall’azienda energetica italiana incoraggia le altre imprese “ad aumentare la competitività nelle aree adiacenti al deserto occidentale, le cui licenze verranno offerte nel prossimo futuro”, ha proseguito El Molla. Il ministro ha poi dichiarato che “i risultati positivi raggiunti in precedenza nel deserto occidentale fanno prevedere un potenziale promettente grazie all’impiego di tecnologie all’avanguardia, a nuovi metodi di perforazione e a modi innovativi di tesare gli strati geologici”. (segue) (Cae)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..