ISRAELE
Mostra l'articolo per intero...
 
Israele: Netanyahu si assicura l'appoggio di 65 deputati, domani Rivlin assegnerà incarico (3)
Gerusalemme , 16 apr 13:32 - (Agenzia Nova) - I risultati danno a Netanyahu la possibilità di creare una coalizione di maggioranza. I risultati definitivi confermano l’uscita di scena dell’ex ministro dell’Istruzione Naftali Bennett e del vicepremier Ayelet Shaked del partito Nuova destra, che hanno ottenuto il 3,22 per cento delle preferenze, di poco al di sotto della soglia di sbarramento del 3,25 per cento. Il terzo partito del paese è lo Shas (ultraortodossi) di Aryeh Deri, che ottiene otto seggi. A seguire, nella coalizione di destra, il partito Giudaismo unito nella Torah ha ottenuto sette seggi, mentre i partiti di estrema destra e Yisrael Beytenu (dell’ex ministro della Difesa Avigdor Liberman) cinque ciascuno, e il partito Kulanu quattro. Insieme al Likud, questi partiti ottengono 65 dei 120 seggi della Knesset. Sul versante opposto, il partito Hadash Ta’al ha ottenuto sei seggi, il partito laburista sei (il minino storico), Meretz quattro e il partito arabo Ra’am Balad altri quattro. I seggi ottenuti da questi partiti più i 35 di Kahol Lavan sono in tutto 55. Nella storia del Likud, si tratta del secondo miglior risultato dopo quello ottenuto nel 2003, quando Ariel Sharon ottenne 38 seggi. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..