ALGERIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Algeria: generale Gaid Salah, “giusto indagare su casi di corruzione del passato”
Algeri, 10 apr 14:32 - (Agenzia Nova) - La giustizia algerina indagherà sui casi di presunta corruzione “che hanno causato notevoli perdite al Tesoro”. Lo ha annunciato oggi ad Orano, città dell’Algeria occidentale, il capo di Stato maggiore e viceministro della Difesa, generale Ahmed Gaid Salah. I giudici algerini sono “liberi di agire, senza costrizioni, senza pressioni o ordini” e possono “intraprendere azioni legali contro i gruppi coinvolti nella distrazione di fondi pubblici e negli abusi di potere per arricchirsi illegalmente”, ha detto Gaid Salah. "A tal fine, rassicuriamo l'opinione pubblica che la questione sarà estesa a tutti i casi precedenti, inclusi i dossier El Khalifa, Sonatrach e 'Boucher' (legati a un presunto traffico di cocaina che avrebbe coinvolti apparati dello Stato)", ha aggiunto il capo di Stato maggiore dell'esercito. La scorsa estate in Algeria era scoppiato uno scandalo per il sequestro di 701 chilogrammi di cocaina nascosta in "carne halal" proveniente dal Brasile a bordo dell'imbarcazione MV Vega Mercury, battente bandiera liberiana e di proprietà dell'imprenditore Kamel Chiki, detto "Boucher", il macellaio. (segue) (Ala)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..