Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Asia (4)
Roma, 29 mar 17:00 - (Agenzia Nova) - Brunei: Amnesty International esorta a bloccare leggi contro omosessualità e adulterio - L’annuncio dell’entrata in vigore nel Brunei, il 3 aprile, del nuovo codice penale basato sulla sharia, la legge islamica, ha suscitato appelli al boicottaggio a causa delle pene previste: la lapidazione per l’omosessualità e l’adulterio, che nel paese sono già reati, e l’amputazione di una mano o di un piede per il furto. Amnesty International ha esortato il sultanato a “fermare immediatamente” l’applicazione delle nuove pene, definite “crudeli e inumane”. Phil Robertson, vicedirettore della divisione asiatica di Human Rights Watch, ha avvertito che la decisione “porterà il paese a uno stato di pariah in materia di diritti umani agli occhi di investitori, turisti e agenzie internazionali”. L’attore e regista statunitense George Clooney ha fatto appello al boicottaggio di nove hotel di proprietà dell’Agenzia del Brunei per gli investimenti; le strutture si trovano in Francia, Regno Unito, Italia e Stati Uniti. Il sultanato aveva già annunciato nel 2013 queste misure, la cui introduzione è stata poi rinviata. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..