BRUNEI
Mostra l'articolo per intero...
 
Brunei: in vigore pena capitale contro omosessualità e adulterio
Bandar Seri Begawan, 03 apr 07:32 - (Agenzia Nova) - Il sultano del Brunei, Hasanal Bolkiah, ha tenuto un discorso pubblico questa mattina, in concomitanza con l’entrata in vigore del contestatissimo emendamento al Codice penale che prevede la lapidazione per i rapporti omosessuali e l’adulterio. La riforma, che fa del Brunei il primo paese del Sud-est Asiatico ad aderire al Codice della Sharia a livello nazionale, ha suscitato un coro di proteste a livello internazionale. Il sultano Bolkiah non ha menzionato direttamente le modifiche al Codice penale, ma ha dichiarato di voler “vedere gli insegnamenti islamici rafforzarsi in questo paese”. “Voglio enfatizzare che il Brunei è un paese (…) da sempre devoto ad Allah”. Il sultano ha dichiarato di voler estendere le chiamate alla preghiera in tutti i luoghi pubblici del paese, e non solo nelle moschee, per richiamare le persone ai loro doveri di fede. (segue) (Fim)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..