BRUNEI
Mostra l'articolo per intero...
 
Brunei: Mogherini, codice penale 2013 viola impegni internazionali
Strasburgo, 18 apr 13:02 - (Agenzia Nova) - In Brunei le punizioni previste dal Codice penale 2013, se applicate, costituirebbero una violazione di molti degli impegni internazionali assunti dal paese. Lo ha detto in aula a Strasburgo l'Alto rappresentante dell'Unione europea per la politica estera e di sicurezza Federica Mogherini durante il dibattito sul Brunei. Mogherini ha ricordato che il 3 aprile il Brunei ha proseguito con l'attuazione del suo Codice penale 2013 che prevede punizioni come l'amputazione, la fustigazione pubblica e la morte per lapidazione. Punizioni "che dovrebbero semplicemente non avere posto nel mondo". Inoltre, "vi è una chiara espansione delle possibilità di applicazione della pena di morte. Conoscete la nostra posizione di principio, chiara e forte contro la pena di morte in tutto il mondo. Crediamo che non ci sia alcuna giustificazione per questo tipo di punizioni. Queste punizioni, se applicate, costituirebbero una violazione di molti degli impegni internazionali assunti dal Brunei", ha aggiunto. (segue) (Beb)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..