CONGO-KISNHASA
 
Congo-Kisnhasa: presidente Tshisekedi invita gruppi ribelli a deporre le armi
Kinshasa, 17 apr 11:46 - (Agenzia Nova) - Il presidente congolese Felix Tshisekedi, in visita nella provincia orientale del Nord Kivu, ha invitato i gruppi armati a rinunciare alle armi e a reintegrarsi in società. “Dico a tutti i fratelli che sono nei gruppi armati che l'ora del cambiamento è arrivata, quello che avete fatto prima dovete gettarlo nel dimenticatoio per sempre. È iniziata una nuova era”, ha detto Tshisekedi, citato dai media congolesi nella città di Beni, capoluogo del Nord Kivu. “Non c'è motivo di andare in guerra, stiamo rafforzando il ruolo dello Stato e l'esercito diventerà disciplinato, con attrezzature adeguate per combattere per il paese”, ha aggiunto il capo dello Stato, che ha poi accusato alcuni funzionari eletti di aver manipolato i gruppi armati, tacciandoli di “complicità”. “Tutti coloro che saranno arrestati, che siano deputati nazionali o provinciali, non beneficeranno di alcuna immunità. Saranno assicurati alla giustizia e saranno condannati per complicità in omicidio”, ha detto Tshisekedi. Beni è stata la terza città visitata dal presidente congolese, dopo Lubumbashi e Goma, da quando è entrato in carica, nel gennaio scorso. La provincia del Nord Kivu, e la regione di Beni in particolare, è una delle aree del paese maggiormente colpite dalle violenze di gruppi armati locali e stranieri.
(Res)
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..