BUSINESS NEWS
 
Business news: America Latina, Cepal-Ocse, pressione fiscale al 23 per cento del Pil nella regione
Santiago del Cile, 07 apr 21:00 - (Agenzia Nova) - La pressione fiscale nella regione latinoamericana è in media del 23 per cento del Prodotto interno lordo. Lo segnala l'ultimo rapporto sulle statistiche tributarie elaborato dalla Commissione economica per l'America latina e i Caraibi delle Nazioni Unite (Cepal) e dalla Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economici (Ocse). Si tratta di un livello di circa undici punti inferiore a quello della media dei paesi Ocse che si attesta invece al 34 per cento. In cima alla lista dei paesi con maggior pressione fiscale nella regione ci sono il Brasile, le Barbados e l'Uruguay, attestati rispettivamente al 32,3, al 31,8 ed al 30,9 per cento, mentre l'Argentina si trova al quarto posto regionale con il 30,3 per cento. In fondo alla lista invece il Guatemala con il 12,4 per cento, il Paraguay, con il 13,8 per cento, e la Repubblica Dominicana con il 13,9 per cento. Il documento sottolinea ad ogni modo che le entrate fiscali in relazione al Pil sono progressivamente aumentate, e che nel 1990 la media nella regione era del 18 per cento. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..