VIGILI DEL FUOCO
 
Vigili del fuoco: sindacati, tre autoscale per Roma e provincia, scoperti interi quadranti
Roma, 14 dic 2018 18:29 - (Agenzia Nova) - Cgil, Cisl e Uil in un comunicato "denunciano la critica situazione del comando dei vigili del fuoco di Roma, una grave carenza degli automezzi che continua a peggiorare, esponendo lavoratori e cittadini a enormi rischi".
"Ci sono solo tre autoscale disponibili per un territorio di oltre 5300 kmq e con oltre 4 milioni e mezzo di cittadini - scrivono i sindacati - Per i circa tre milioni di abitanti della città di Roma, solo due sono le autoscale disponibili, che continuamente vengono spostate in ogni quartiere, da Torrevecchia a Pietralata, dall'Eur a Prati, e spesso vengono portate anche fuori città, in altre zone della provincia. La terza è dislocata a 90 km da Roma, e serve la città di Civitavecchia e l'intera area nord della provincia. Due quadranti della città, sud est e sud ovest, come l'intera area provinciale su queste direttrici, dai Castelli a Palestrina a Tivoli, fino Subiaco, sono interamente scoperti, così come l'intero litorale, da Ostia a Anzio-Nettuno, è senza autoscale per il soccorso".
“La situazione per Roma è insostenibile – denunciano i responsabili territoriali di Fn Cisl, Uil, Cgil – e lo abbiamo ribadito oggi ai nostri vertici. Le criticità ormai strutturali necessitano di interventi urgenti e straordinari. Si corre sul filo del rasoio e i rischi per i cittadini e per la stessa sicurezza dei vigili in servizio sono elevatissimi, considerando i tempi di arrivo dei mezzi aerei in forte carenza rispetto a quanto previsto dal dispositivo.
Un'inerzia dell'amministrazione, a vari livelli, che sembra insensibile ai possibili pericoli cui andiamo incontro, e che non tolleriamo, dopo anni di denunce sulle condizioni in cui versa il corpo, su mezzi, personale e sicurezza”. (Com)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..