INFRASTRUTTURE
Mostra l'articolo per intero...
 
Infrastrutture: ferrovia Cina-Laos completata per metà, fine lavori nel 2021 (3)
Vientiane, 21 mar 04:52 - (Agenzia Nova) - Il Laos continua però a scivolare nella cosiddetta “trappola del debito” cinese, mentre prosegue la sua corsa ad affermarsi come “batteria” del Sud-est Asiatico tramite la realizzazione di un gran numero di dighe idroelettriche. L’ultimo e più significativo progetto intrapreso dal paese è quello di Pak Lay, sul fiume Mekong, dal costo di 2,1 miliardi di dollari. I lavori di realizzazione della diga sono stati affidati alla compagnia di Stato cinese Power China Resources, tramite un finanziamento da 1,7 miliardi di dollari della China Export-Import Bank. Altre aziende cinesi, come Sinohydro Corporation e China International Water and Electric Corporation, sussidiaria di China Three Gorges Corporation, sono impegnate a loro volta nell’espansione della presenza cinese nel settore energetico laotino. Ad oggi il Laos avrebbe ricevuto 11 miliardi di dollari in assistenza finanziaria dalla Cina: un importo che nella macro-regione asiatica è secondo soltanto a quello destinato dalla Cina al Pakistan. Questi fondi, caratterizzati dalla Cina come “altri flussi ufficiali” (“Other official flows”) non sono riconosciuti da diversi paesi occidentali come forme di assistenza ufficiale allo sviluppo. (segue) (Fim)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..