SPECIALE INFRASTRUTTURE
 
Speciale infrastrutture: ferrovia Cina-Laos completata per metà, fine lavori nel 2021
Vientiane, 21 mar 17:30 - (Agenzia Nova) - La linea ferroviaria di 414 chilometri che collegherà la capitale della provincia cinese di Yunnan, Kunming, alla capitale laotiana di Vientiane – un progetto dal costo stimato in 7 miliardi di dollari – è stata completa per metà, e dovrebbe divenire operativa nel dicembre 2021, in linea con il calendario ufficiale dei lavoro. Lo ha annunciato il direttore di Lao Railways, generale Somsana Ratsaphong. I treni che viaggeranno sulla linea ferroviaria raggiungeranno una velocità massima di 160 chilometri orari, riducendo il tempo di percorrenza tra le due città da tre giorni a sole tre ore. Il prezzo di un biglietto per l’intera tratta, ha detto Ratsaphong, partirà da 20 dollari. Il progetto è parte dell’iniziativa cinese della Nuova via della seta, che punta a realizzare una vasta rete di infrastrutture e connessioni estesa dall’Asia a Europa e Africa. L’iniziativa ha raccolto investimenti stimati in 460 miliardi di dollari dalla sua inaugurazione, nel 2013. La linea ferroviaria Kunming-Vientiane dovrebbe unirsi in futuro a un altro progetto finanziato dalla Cina, quello di una nuova ferrovia Thailandese sino a Bangkok, e poi più a sud sino alla Malesia e a Singapore. Il governo cinese si è fatto carico del 70 per cento del costo della ferrovia Kunming-Vientiane, mentre il Laos, la cui economia è quasi interamente agricola, si farà carico del 30 per cento, tramite prestiti contratti con istituzioni finanziarie cinesi. La Cina è il primo investitore straniero del Laos, con 4,5 miliardi di dollari tra il 1989 e il 2016. (Fim)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..