BANGLADESH
Mostra l'articolo per intero...
 
Bangladesh: il premier Hasina conta sui successi economici per ottenere la rielezione
Dacca, 21 dic 2018 12:35 - (Agenzia Nova) - Dalla guerra d’indipendenza con il Pakistan, nel 1971, il Bangladesh ha fatto spesso notizia per la povertà ancora diffusa, per i disastri naturali e, da ultimo per una tra le più gravi crisi dei rifugiati del pianeta: quella dei musulmani rohingya in fuga dalle violenze nel vicino Myanmar; lontano dai riflettori internazionali, il Bangladesh ha conseguito però significativi progressi sul fronte dello sviluppo economico. Trainato da un settore manifatturiero in rapida crescita – il settore tessile, in particolare, è secondo soltanto a quello della Cina – il Bangladesh ha conseguito nel corso dell’ultimo decennio un tasso di crescita medio superiore al 6 per cento, e addirittura del 7,86 per cento nei 12 mesi sino allo scorso luglio. Dalla carestia di massa del 1974, il paese ha conseguito l’autosufficienza della produzione alimentare per i suoi 166 milioni di abitanti. Il reddito pro-capite è triplicato dal 2009, raggiungendo i 1.750 dollari annui, e nel medesimo periodo la percentuale della popolazione che vive in stato di estrema indigenza, con meno di 1,25 dollari giornalieri, è calato dal 19 a meno del 9 per cento, stando ai dati della Banca mondiale. (segue) (Inn)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..