GAMBIA
 
Gambia: governo accusa ex presidente Jammeh, ha rubato al paese 362 milioni di dollari
Banjul, 29 mar 18:47 - (Agenzia Nova) - L'ex presidente del Gambia Yahya Jammeh ha rubato 362 milioni di dollari durante i 22 anni in cui è stato al governo. Lo ha dichiarato ai media locali il ministro della Giustizia Abubacarr Tambadou, annunciando l'esito di un'inchiesta avviata per verificare le presunte responsabilità dell'ex capo dello Stato, che ha coinvolto 253 testimoni. "Si tratta di una somma incredibile che potrebbe avere avuto un impatto significativo sulla vita della gente comune di questo paese", ha detto Tambadou, commentando che il denaro è stato invece usato "per soddisfare lo stile di vita pretenzioso e delirante di un megalomane egoista", con atti "irragionevoli e criminali". Jammeh è salito al potere con un colpo di stato nel 1994, poi deposto nel 2017 dopo il suo rifiuto di aver perso le ultime elezioni contro l'attuale presidente in carica, Adama Barrow. Attualmente è in esilio in Guinea Equatoriale e non ha commentato le accuse. Secondo un rapporto diffuso questa settimana dai media locali, Jammeh avrebbe rubato circa 1 miliardo di dollari di fondi pubblici.
(Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..