COOPERAZIONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Cooperazione: viceministro Del Re, Italia in prima linea per uguaglianza di genere
Roma, 10 apr 17:21 - (Agenzia Nova) - L’Italia è da tempo impegnata nella sfida dell’uguaglianza di genere, dell’empowerment femminile, della protezione di donne e ragazze, e tra le priorità del suo mandato al Consiglio delle Nazioni Unite per i diritti umani c’è la lotta alle mutilazioni genitali femminili e ai matrimoni forzati. Lo ha detto il viceministro degli Affari esteri e della Cooperazione internazionale, Emanuela Del Re, intervenendo oggi alla presentazione del rapporto del Fondo delle Nazioni Unite per la popolazione (Unfpa), presso la sede dell’Associazione italiana donne per lo sviluppo (Aidos), a Roma. “L’Italia, con le sue politiche e i suoi interventi di sviluppo e con l’azione di organizzazioni come Aidos, è da sempre un attore molto impegnato nel contribuire ad assicurare i servizi collegati alla salute sessuale e riproduttiva di donne e ragazze e ad affermare i loro diritti a livello globale. I nostri finanziamenti alle risorse regolari e finalizzati all’Unfpa contribuiscono a migliorare le condizioni di vita di innumerevoli donne e delle loro comunità di appartenenza”, ha detto Del Re, citando come esempio i progetti sulla salute materno-infantile e riproduttiva in Somalia, Gibuti e in Afghanistan, realizzati dall’Italia in partenariato con il Fondo. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..