BUSINESS NEWS
 
Business News: Angola, Lourenco invita Mosca ad investire di più sul territorio
Mosca, 07 apr 07:00 - (Agenzia Nova) - L'Angola spera che la Russia investa maggiormente nel paese, in particolare nei settori della medicina, dell'agricoltura e delle miniere. Lo ha detto il presidente angolano Joao Lourenco al Forum di affari russo-angolano tenuto a Mosca. "Se non si tiene conto dell'industria petrolifera e di quella dei diamanti, gli investimenti diretti" russi in Angola "sono quasi pari a zero, e questo ci porta al pensiero della necessità di ampliare la cooperazione in altri campi", ha detto Lourenco citato dall'agenzia stampa "Sputnik", ribadendo da parte di Luanda "un grande interesse per gli investimenti privati dalle imprese russe nel settore farmaceutico, dalla produzione di trattori e macchine agricole, a quella di fertilizzanti e pesticidi, di metallo e acciaio e, nel settore minerario, di oro, rame e metalli rari". Domani è previsto l’incontro al Cremlino con l’omologo russo Vladimir Putin, al quale il capo dello Stato angolano conferirà una medaglia dell’Ordine Agostinho Neto, la massima onorificenza concessa a cittadini angolani e stranieri. A seguire Lourenco visiterà anche il teatro Bolshoi. Nel corso della visita in Russia sono inoltre previsti dei colloqui tra le delegazioni dei due paesi. Di recente Lourenco ha invitato la Russia a estendere le sue potenzialità in vari settori economici del paese, non solo nell’industria mineraria, e ha tenuto a ricordare l’appoggio russo sia nella lotta contro il regime di apartheid (1948-1994) sia durante la Guerra fredda (1975-2002). Allo stesso tempo, Putin ha sottolineato la volontà di incrementare il commercio bilaterale, per il quale si stanno elaborando diversi progetti. Lourenco sarà il terzo capo dello Stato angolano a visitare la Russia, dopo le visite effettuate dai predecessori José Eduardo dos Santos (nel 1979 e nel 2006) e da Agostinho Neto nel settembre 1977. Angola e Russia hanno stabilito le loro relazioni bilaterali nel 1976 con la firma del Trattato di amicizia e cooperazione tra il governo di Luanda e l’allora Urss (Unione delle Repubbliche socialiste sovietiche). Tali relazioni hanno attraversato diverse fasi fino ad ottenere collaborazioni significative nel settore energetico, ittico, finanziario e bancario, dei trasporti, geologico e minerario, dell’istruzione, della formazione tecnica, della difesa, delle telecomunicazioni e tecnologie dell’informazione. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..