ARGENTINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Argentina: crisi economica, spread record nell'era Macri e tonfo azioni argentine a Wall Street
Buenos Aires, 19 apr 12:38 - (Agenzia Nova) - I mercati tornano a bocciare il pacchetto di misure anti-inflazione annunciato mercoledì scorso dal governo argentino. Nella giornata di giovedì lo spread è arrivato a quota 851 punti, un incremento di un ulteriore 3,2 per cento, arrivando a stabilire il record negativo nella gestione del presidente Mauricio Macri. Al tempo stesso si registra un tonfo per le azioni delle imprese argentine quotate alla borsa di New York. L'indice di "rischio paese" che misura la differenza tra il tasso di rendimento dei titoli locali con quelli emessi dal Tesoro degli Stati Uniti è aumentato di oltre il 6 per cento negli ultimi due giorni e ha raggiunto un livello quasi equivalente a quello del giugno del 2014, quando un tribunale degli Stati Uniti sentenziò lo Stato argentino a pagare un debito non ristrutturato considerato in default. Parallelamente i titoli azionari di compagnie argentine quotate a New York sono calati in media del 9 per cento, soffrendo quello che alcuni mezzi stampa locali hanno definito come un "giovedì nero". (segue) (Abu)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..