MESSICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Messico: nuova Guardia nazionale, proposte pene fino a 60 anni per agenti collusi con criminali (3)
Città del Messico, 20 apr 15:29 - (Agenzia Nova) - La legge sulla Guardia nazionale è uno degli strumenti parte della strategia di sicurezza varata con apposite riforme della Carta. Il corpo sarà guidato dal generale Luis Rodriguez Bucio, affiancato da un Coordinamento operativo istituzionale, organo composto da un rappresentante della polizia federale, patricia Rosalina Trujillo, un rappresentante della Marina, Gabriel Garcia Chavez, e uno della Difesa, Xicotecantl Nunez Marquez. La scelta di affidare a un militare la guida della Gn ha scorsi tenuto alte le polemiche lanciate dai difensori dei diritti umani. La riforma della Costituzione è nata da un compromesso tra tutte le forze parlamentari. L'idea era quella di rimuovere tutti gli elementi che avvicinavano troppo la Guardia nazionale a modalità e struttura militare, soprattutto dopo le bocciature che la precedente legge aveva subito, anche dalla Corte costituzionale, per presunte violazioni dei diritti umani. Il governo rispondeva stringendo un accordo con le Nazioni Unite per formare il personale del corpo secondo standard riconosciuti di rispetto dei diritti umani. (segue) (Mec)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..