SENEGAL
Mostra l'articolo per intero...
 
Senegal: Consiglio costituzionale convalida rielezione presidente Sall (2)
Dakar, 06 mar 09:24 - (Agenzia Nova) - Quello di Sall sarà il secondo mandato alla guida del paese, per la prima volta di cinque anni invece di sette, dopo il primo conquistato nel marzo 2012. Gli osservatori internazionali hanno affermato che le operazioni di voto delle elezioni sono state trasparenti: il presidente della missione di osservazione elettorale della Comunità economica dei paesi dell'Africa occidentale (Cedeao), Boni Yayi, ha detto che lo scrutinio "si è svolto nella calma, disciplina e in uno spirito civico e patriottico ammirevole". Yayi, ex presidente del Benin, ha sottolineato l'"impressionante affluenza" registrata in occasione del voto, "misura della cultura democratica di questo paese". La squadra di Yayi non ha notato "alcun incidente degno di nota", nei seggi che potesse "compromettere la trasparenza, spontaneità e credibilità di questo scrutinio", ha aggiunto. Le autorità del Senegal hanno accreditato oltre 5 mila osservatori elettorali per seguire le procedure di voto delle elezioni presidenziali. Gli osservatori presenti nel paese erano per la maggior parte delegati della Comunità economica degli Stati dell'Africa occidentale (Cedeao), mentre circa mille di loro provengono dalle fila della Chiesa cattolica senegalese. Quelle che si sono tenute in Senegal erano le elezioni presidenziali con il minor numero di concorrenti dal 1988. Sulle 84 candidature presentate, il Consiglio costituzionale ha infatti ritenuto solo quella del presidente in carica, Macky Sall (58 anni), e dei quattro candidati di opposizione Ousmane Sonko (44 anni), Idrissa Seck (59 anni), El Hadji Issa Sall (63 anni) e Madické Niangsi (65 anni). (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..