CAMBOGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cambogia: il governo del premier Hun Sen si prepara all’impatto economico dello scontro con l’Unione europea
Phnom Penh, 17 gen 12:41 - (Agenzia Nova) - Il governo della Cambogia sta tentando di premunirsi in vista dell’eventuale privazione dell’accesso privilegiato ai mercati europei, valutato da Bruxelles come misura ritorsiva in risposta alla messa al bando dell’opposizione democratica in quel paese del Sud-est Asiatico. La Commissione europea ha annunciato ieri la decisione di imporre tariffe al riso importato da Cambogia e Myanmar per i prossimi tre anni. La misura non è formalmente legata al braccio di ferro sui diritti umani, ma l’esito di una indagine di “salvaguardia” intrapresa lo scorso marzo su richiesta del governo italiano, a fronte del brusco aumento delle importazioni di riso da quei due paesi. La tempistica dell’annuncio è comunque significativa: lunedì scorso, infatti, il premier Hun Sen aveva rivolto un avvertimento a Bruxelles, affermando che la revoca dell’accesso privilegiato alla merci cambogiane avrebbe portato alla “morte” dell’opposizione in Cambogia. La Commissione Ue ha assunto la decisione in merito alle tariffe sul riso autonomamente, a fronte dell’assenza di pareri da parte del comitato competente. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..