MALESIA-SINGAPORE
Mostra l'articolo per intero...
 
Malesia-Singapore: svolta positiva sul fronte delle dispute territoriali
Kuala Lumpur, 14 mar 12:29 - (Agenzia Nova) - Malesia e Singapore hanno raggiunto un accordo che chiude almeno per il momento la disputa relativa ai confini marittimi al largo di Tuas, e ripristina lo status precedente l’escalation di tensioni degli ultimi mesi. La svolta è stata annunciata stamattina, al termine di un atteso incontro tra i ministri degli Esteri dei due paesi: il malese Saifuddin Abdulla e l’omologo di Singapore, Vivian Balakrishnan. Stando al comunicato ufficiale diffuso a margine dell’incontro, i due paesi hanno mutualmente concordato di sospendere l’espansione dei rispettivi perimetri portuali, che era risultata in un’area oggetto di rivendicazioni incrociate. L’accordo annunciato nella giornata di oggi potrebbe agevolare progressi su altri terreni di scontro tra i due paesi: primo tra tutti, il piano per i nuovi corridoi aerei di decollo e atterraggio dell’aeroporto di Seletar, che Kuala Lumpur contesta per le possibili implicazioni sullo sviluppo infrastrutturale e industriale della vicina costa dello Stato malese di Johor. I rapporti tra i due paesi vicini restano comunque tesi: proprio questa settimana, infatti, la Città-Stato e il governo malese sono tornati a scontrarsi in merito all’accordo di approvvigionamento idrico di lunga data tra i due paesi, di cui Kuala Lumpur chiede la rinegoziazione. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..