LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: Luttwak a "Il Messaggero", Roma rafforzi la sua presenza militare (2)
Roma, 17 apr 09:19 - (Agenzia Nova) - Eppure gli europei stanno trattando, e la Francia ancora una volta sembra lavorare per battere l'Italia sul filo di lana. Non penso sinceramente - dice il politologo americano - che i governanti italiani debbano preoccuparsi della concorrenza francese. La loro defunta Erap spese miliardi per cercare di entrare in gioco con il petrolio iracheno al tempo di Saddam Hussein, e non riuscì ad estrarre una sola goccia di greggio. I francesi rincorrono da decenni il sogno di mettere le mani sui pozzi in un qualsiasi paese arabo tirando sgambetti a destra e a manca, ma i risultati sono sempre stati deludenti. La linea strategica che l'Italia dovrebbe seguire a suo avviso è ampliare la presenza militare per portarla alle dimensioni di altri interventi come quello in Afghanistan, ugualmente costoso ma molto meno redditizio dal punto di vista dei risultati. Ci sono già stati inserimenti di grande successo dei militari italiani presso l'ospedale di Misurata, e a Tripoli, a sostegno dell'attività della guardia costiera. Basterebbe continuare a costruire su questa base. Finora la presenza italiana è stata molto apprezzata dai libici, e non ci sono stati attacchi contro le due compagnie dislocate. (segue) (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..