SUD SUDAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Sud Sudan: papa Francesco ai leader sud sudanesi, "pace è possibile"
Roma, 11 apr 17:38 - (Agenzia Nova) - La pace in Sud Sudan "è possibile". Lo ha detto oggi papa Francesco, parlando a conclusione del "ritiro spirituale" da lui convocato alla Casa Santa Marta, in Vaticano, alla presenza del presidente sud sudanese Salva Kiir, del leader della fazione armata ribelle Riek Machar e dei due vicepresidenti James Wani Igga e Taban Deng Gai, accompagnati dai vertici del clero sud sudanese guidati dal segretario generale del Consiglio delle Chiese del Sud Sudan, James Oyet. Il Pontefice ha ricordato "l'enorme corresponsabilità che abbiamo per il futuro del popolo sud sudanese", sottolineando che la pace "è il primo obiettivo che i decisori politici devono perseguire ed è la condizione fondamentale per lo sviluppo integrale di un popolo". Nel ringraziare le autorità sud sudanesi per "la buona volontà ed il cuore aperto" con cui hanno accolto il suo invito a partecipare al ritiro ideato dall'arcivescovo di Canterbury, "fratello che va sempre avanti nella riconciliazione", papa Francesco ha sottolineato l'eccezionalità dell'appuntamento. "Non si tratta di un comune incontro diplomatico fra il papa e i capi di Stato e nemmeno di un'iniziativa ecumenica", ha detto, ma di un ritiro "spirituale" il cui obiettivo principale è quello di "stare insieme" e "prendere il tempo di una riflessione ponderata", per "portare buoni frutti a noi stessi e alle comunità che rappresentiamo". (segue) (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..