UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: Eurostat, produzione industriale eurozona -0,2 per cento a febbraio su base mensile (2)
Bruxelles, 12 apr 11:19 - (Agenzia Nova) - Tra gli Stati membri si sono registrate le maggiori diminuzioni della produzione industriale in Lituania (-4,7 per cento), Grecia (-2,7 per cento) e Croazia (-2,3 per cento). Gli aumenti più alti sono stati osservati in Polonia (+1,7 per cento), Bulgaria (+1,5 per cento) e Ungheria (+1 per cento). Nell'area euro a febbraio 2019, rispetto a febbraio 2018, la produzione di energia è diminuita del 5,9 per cento e quella dei beni intermedi dello 0,6 per cento, mentre la produzione di beni di consumo durevoli è aumentata dello 0,2 per cento, quella dei beni strumentali dello 0,5 per cento e quella dei beni di consumo non durevoli del 2,8 per cento. Tra i Ventotto, la produzione di beni di consumo non durevoli è aumentata del 3,1 per cento, di beni di consumo durevoli dello 0,7 per cento, di beni strumentali dello 0,5 per cento e di beni intermedi dello 0,4 per cento, mentre la produzione di energia è diminuita del 4,4 per cento. Tra gli Stati membri, sono state registrate le maggiori diminuzioni della produzione industriale in Lettonia (-3,1 per cento), Portogallo (-2,9 per cento) e Germania (-2 per cento). Gli aumenti più alti sono stati osservati in Polonia (+6,8 per cento), Bulgaria (+6,6 per cento) e Ungheria (+5,9 per cento). (Beb)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..