COMORE
Mostra l'articolo per intero...
 
Comore: crisi post-elettorale, almeno tre morti in sparatoria in base militare a Moroni
Moroni, 29 mar 09:29 - (Agenzia Nova) - Almeno tre persone sono morte nella sparatoria avvenuta ieri nelle vicinanze di una base militare della capitale delle isole Comore, Moroni, poche ore dopo che i candidati di opposizione hanno annunciato la formazione di un consiglio di transizione per spodestare il presidente Azali Assoumani, di cui contestano la rielezione. È quanto reso noto in conferenza stampa dal ministro dell'Interno, Mohamed Daoudou, secondo cui la mente dell'attacco è Fayssoil Abdoussalam, che faceva parte di un gruppo di militari evasi dal carcere dove erano detenuti per un tentato colpo di Stato avvenuto lo scorso anno. Secondo quanto riferito dal ministro, nella sparatoria sono stati uccisi quattro uomini armati, fra cui lo stesso Abdoussalam. In seguito alla sparatoria, il dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha ordinato a tutto il suo personale di lasciare il paese. La situazione è degenerata dopo che ieri i 12 candidati di opposizione alle elezioni presidenziali delle Comore, tenute domenica scorsa, hanno annunciato l'istituzione di un Consiglio nazionale di transizione allo scopo di deporre Assoumani. (segue) (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..