COMORE
Mostra l'articolo per intero...
 
Comore: crisi elettorale, procuratore annuncia pene severe per "chi destabilizza il paese" (3)
Moroni, 29 mar 11:36 - (Agenzia Nova) - A poche ore dall'annuncio dell'opposizione, una sparatoria si è verificata nei pressi della principale base militare delle Comore, la base di Kandani. Lo scontro, in cui sono morte tre persone, è stato provocato dall'evasione di un ex comandante dell'esercito che era stato condannato all'ergastolo in un processo molto seguito nel paese, in cui l'alto militare è stato ritenuto responsabile di un tentato colpo di Stato avvenuto lo scorso anno. Con lui sono evasi altri due militari. Dopo l'evasione, il militare si sarebbe diretto al campo di Kandani con l'obiettivo, secondo le autorità, di assassinare il capo di stato maggiore dell'esercito. Secondo quanto riferito in conferenza stampa dal ministro dell'Interno, Mohamed Daoudou, la mente dell'attacco è Fayssoil Abdoussalam, che faceva parte del gruppo di militari evasi dal carcere. Secondo quanto riferito dal ministro, nella sparatoria sono stati uccisi quattro uomini armati, fra cui lo stesso Abdoussalam. In seguito alla sparatoria, il dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha ordinato a tutto il suo personale di lasciare il paese. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..