LIBIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Libia: terminati gli scontri a Sabrata l'attenzione si sposta sulla messa in sicurezza di Mellitah (4)
Tripoli, 09 ott 2017 17:23 - (Agenzia Nova) - Sul dossier Mellitah era intervenuto sabato scorso, 7 ottobre, anche il capo della “Cabina di regia" delle operazioni contro lo Stato islamico di Sabrata, Omar Abdel Jalil, il quale nel corso di una conferenza stampa ha annunciato che il sito sarebbe ora protetto dalle Guardia petrolifere. “La nostra priorità è stata la protezione del sito petrolifero di Mellitah", ha affermato l’ufficiale. "Una volta cacciate le milizie di 'al Ammu' - ha aggiunto Jalil - abbiamo dato il sito alle forze di sicurezza nazionali, che hanno affidato i suoi ingressi alle Guardie petrolifere". Queste ultime, spiega il capo della milizia, "già in passato erano nella zona, ma si erano indebolite" a causa della presenza di al Ammu. "Ora noi le rafforzeremo", aggiunge Jalil. Nel corso della conferenza stampa, il leader della “Cabina di regia" ha confermato che il clan Dabbashi controllava l'area di Mellitah dal 2015. Dopo tre settimane di scontri il bilancio finale delle vittime a Sabrata è stato di 17 morti e 164 feriti, secondo quando riferito da Jalil. (Lit)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..