USA
 
Usa: primo arresto in relazione a raid ambasciata nordcoreana in Spagna
Washington, 20 apr 00:51 - (Agenzia Nova) - Le autorità statunitensi hanno effettuato il primo arresto in relazione al raid avvenuto a marzo all'ambasciata della Corea del Nord in Spagna, quando assalitori mascherati hanno legato il personale e rubato computer per poi fuggire negli Stati Uniti. Lo rende noto il quotidiano statunitense “Washington Post”, che cita due persone a conoscenza della questione. Giovedì le autorità federali hanno arrestato Christopher Ahn, ex marine degli Stati Uniti e membro del "Free Joseon", gruppo politico oppositore della dinastia Kim in Corea del Nord. Separatamente, gli agenti federali hanno fatto irruzione nell'appartamento di Adrian Hong, il leader di Free Joseon. Il gruppo rivoluzionario ha cercato di aiutare le autorità statunitensi consegnando computer e altri oggetti rubati all'ambasciata nordcoreana al Federal bureau of investigation (Fbi). In una dichiarazione a “Wp”, l'avvocato di Hong, Lee Wolosky, ha detto di essere "costernato dal fatto che il dipartimento di Giustizia statunitense abbia deciso di eseguire mandati contro persone statunitensi a causa di denunce penali presentate dal regime nordcoreano".
(Was)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..