VIA DELLA SETA
Mostra l'articolo per intero...
 
Via della Seta: Bremmer (Eurasia Group) a "La Stampa", Pechino porta soldi e lavoro ma su rete 5G e tecnologia l'Italia deve trovare alternative
Roma, 27 mar 10:01 - (Agenzia Nova) - Ian Bremmer è fondatore di Eurasia Group e analista di politica ed economia internazionale. Non c'è alcune dubbio che la Cina sia pronta a staccare ricchi assegni — dice in una intervista a "La Stampa" — per costruire infrastrutture all'estero. Quindi la Belt and Road Initiative è un'opportunità per l'Europa. "Che i cinesi portino quattrini che fanno girare l'economia e creano posti di lavoro è innegabile: basti vedere quello che hanno fatto in Grecia col porto del Pireo, dove hanno contribuito alla ripresa economica del Paese. Lo stesso hanno fatto in Portogallo e, ritengo, possano fare in Italia ancor di più perché si tratta di un'economia più grande, di un membro del G7 e di un alleato molto vicino agli Stati Uniti. Quindi, a livello di immagine, per la Cina è senza dubbio un bel colpo". Rischi tuttavia ce ne sono, ad esempio nel caso di partenariati con Paesi come Sri Lanka, Pakistan e Malaysia, i cinesi hanno messo tanti soldi e, se poi non si era in grado di onorare gli impegni, il prezzo da pagare per i partner è divenuto elevato in termini di aumento degli interessi o aumento delle quote di partecipazione del Dragone. Ma Bremmer non crede che sarà il caso dell'Italia. Nel suo ragionamento c'è un però. Quando si parla di tecnologia, di 5G, di proprietà intellettuali, - dice - a quel punto si possono presentare rischi rilevanti. A mio avviso sarebbe sbagliato se l'Italia optasse per la rete cinese sul 5G. Si innescherebbe una serie di problemi relativi alla sicurezza, alla tutela di dati e informazioni sensibili, che andrebbero a influire in modo determinante su quel tipo di scelte. E andrebbe, in ultima istanza, a minare le relazioni transatlantiche. È quel che ripetono gli Stati Uniti all'Italia e agli altri alleati europei. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
TUTTE LE NOTIZIE SU..