SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: Banca mondiale lancia nuovo allarme su quadro macroeconomico (3)
Colombo, 09 apr 06:31 - (Agenzia Nova) - A gennaio il governo dello Sri Lanka ha ripagato un miliardo di dollari di debito estero attingendo alle proprie riserve di valuta estera. Lo ha annunciato il governatore della Banca centrale di quel paese, Indrajit Coomaraswamy. Il ricorso alle riserve di valuta estera è conseguenza dell’incapacità di Colombo di raccogliere fondi per il rifinanziamento del debito sul mercato obbligazionario internazionale. Il paese ha chiuso il 2018 con riserve di valuta estera pari a 6,9 miliardi di dollari: ricorrere a tali riserve per ripianare anche i 4,9 miliardi di debito in scadenza alla fine del 2019 svuoterebbe le casse del paese. Ad oggi circa il 15 per cento del debito dello Sri Lanka sarebbe detenuto dalla Cina: già nel 2017, a fronte dell’incapacità di onorare debiti contratti con la Cina, Colombo ha concesso a Pechino un leasing a lunghissimo termine sul porto strategico di Hambantota. (segue) (Inn)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..