GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: nuovi capi d’imputazione in arrivo per Ghosn (2)
Tokyo, 19 apr 12:44 - (Agenzia Nova) - La nuova accusa, relativa a versamenti sospetti rilevati anche dal costruttore francese Renault, è valsa al manager il quarto mandato d’arresto: i procuratori accusano Ghosn di aver causato a Nissan una perdita di 563 milioni di yen (5 milioni di dollari). Fonti investigative citate dalla stampa giapponese affermano che le nuove accuse siano legate ai 3,5 miliardi di dollari versati al distributore dell’Oman nel 2012, sotto forma di “incentivi per le vendite”: Ghosn avrebbe attinto al denaro dalla cosiddetta “riserva dell’ad”, un fondo cui l’ex presidente di Nissan attingeva in maniera discrezionale. Parte dei fondi sarebbero finiti a una società controllata dalla moglie di Ghosn. (segue) (Git)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..