GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: nuovi capi d’imputazione in arrivo per Ghosn (6)
Tokyo, 19 apr 12:44 - (Agenzia Nova) - Nissan Motor Co ha rimosso lunedì il suo ex presidente, Carlos Ghosn, dal consiglio di amministrazione dell’azienda, dopo aver ottenuto il sostegno degli azionisti in occasione dell’assemblea che si è tenuta ieri. La decisione segna la fine di un’era durata quasi due decenni, cominciata col salvataggio di Nissan, sotto la guida del manager franco-libanese, e il suo rilancio tra i maggiori costruttori di automobili al mondo. Nissan ha convocato l’assemblea straordinaria degli azionisti proprio per discutere l’allontanamento di Ghosn, cui è già stata revocata la carica di presidente dopo il suo arresto con l’accusa di gravi reati finanziari, lo scorso novembre. Nissan ha chiesto agli azionisti di rimuovere dal consiglio anche Greg Kelly, braccio destro di Ghosn che era stato a sua volta arrestato lo scorso novembre, ed ha ottenuto il rilascio su cauzione alla fine dello scorso dicembre. La rimozione di Ghosn segnerà una drammatica rottura con la strategia di crescita perseguita sotto la guida del carismatico ex presidente, e apre un’incognita per il futuro, in un settore segnato da crescenti tensioni competitive. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..