SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: Paraguay-Brasile, centrale binazionale Itaipù, rinviato accordo su nuovo schema ripartizione costo energia
Assunzione, 15 apr 14:00 - (Agenzia Nova) - I governi di Brasile e Paraguay non sono giunti ancora ad un accordo riguardo all'adozione di un nuovo schema di ripartizione dell'energia prodotta dalla centrale idroelettrica binazionale di Itaipù. Era questo, segnala il quotidiano "Estadao", il principale obiettivo dell'incontro avvenuto tra rappresentanti dei ministeri degli Esteri dei due paesi nella località paraguaiana di Hernandarias conclusosi con un nulla di fatto. "Nonostante non abbiamo raggiunto ancora un accordo i negoziati sono avanzati e ritengo che sarà possibile giungere presto ad un'intesa che soddisfi entrambe le parti", ha dichiarato il direttore generale di Itaipù da parte brasiliana, il generale in congedo Joaquim Silva e Luna, ex ministro della Difesa nel governo di Michel Temer. La necessità di una revisione dell'accordo è stata sollevata da parte dall'azienda di energia Eletrobras secondo la quale l'attuale statuto beneficia eccessivamente la controparte rappresentata dall'Amministrazione nazionale dell'energia del Paraguay (Ande). Al centro della diatriba l'allegato C del trattato sullo sfruttamento della centrale idroelettrica di Itaipù che garantisce ad Assunzione prezzi molto più bassi per l'approvvigionamento di energia. La direttiva per la richiesta di una revisione dell'attuale accordo, segnala la stampa, sarebbe stata data a Silva e Luna direttamente dal presidente Jair Bolsonaro. Secondo il governo brasiliano gli attuali termini dell'accordo hanno determinato un esodo di imprese locali che si sarebbero radicate in Paraguay proprio per il minor costo dell'energia. (Abu)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..