GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: svolta nella legislazione su immigrazione e lavoro (4)
Tokyo, 01 apr 12:37 - (Agenzia Nova) - I tirocinanti che completeranno i corsi di formazione tecnica potranno presentare domanda per il visto di Tipo 1. Quanti non hanno preso parte ai programmi triennali, invece, potranno ottenere il visto soltanto tramite il superamento di test di lingua giapponese e di verifica delle competenze professionali, che potranno essere effettuati in Giappone o in sette paesi asiatici: Cambogia, Cina, Malesia, Mongolia, Myanmar, Nepal, Filippine, Thailandia e Vietnam. I titolari della qualifica linguistica N2 – la seconda nel sistema ufficiale di verifica della conoscenza della lingua giapponese – saranno esentati dal test di lingua. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..