GIAPPONE
Mostra l'articolo per intero...
 
Giappone: svolta nella legislazione su immigrazione e lavoro (9)
Tokyo, 01 apr 12:37 - (Agenzia Nova) - Di pari passo con il maggiore afflusso di lavoratori stranieri, Tokyo ha dato un giro di vite alla concessione dell’asilo politico. Il Giappone ha registrato un brusco calo delle domande di asilo nel 2018, dopo l’irrigidimento dei criteri di verifica adottato dal governo a gennaio dello scorso anno. Le domande di asilo presentate nel paese erano aumentate sensibilmente dal 2010, dopo l’introduzione di una riforma che garantiva la concessione di permessi di lavoro temporanei ai richiedenti asilo in attesa di un responso alla loro domanda da oltre sei mesi. Il governo Abe ha rivisto il sistema, puntando l’indice sugli “abusi” da parte di migranti economici che presentavano la domanda di asilo soltanto per accedere al permesso di lavoro. Lo scorso anno hanno presentato domanda di asilo in Giappone cittadini stranieri da 74 paesi diversi; il gruppo più numeroso è rappresentato dai cittadini del Nepal, seguiti da quelli di Sri Lanka, Cambogia, Filippine e Pakistan. Le domande di asilo da questi cinque paesi sono calate del 41 per cento rispetto al 2017, ma hanno rappresentato comunque circa il 55 per cento del totale. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..