Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - Africa sub-sahariana (4)
Roma, 11 apr 12:00 - (Agenzia Nova) - Zimbabwe: raggiunto accordo con Fmi per programma di riforme - Il governo dello Zimbabwe ha raggiunto un accordo con il Fondo monetario Internazionale (Fmi) su un programma di politiche economiche e riforme strutturali per rilanciare l’economia del paese. L'accordo, come riferisce la stampa internazionale, prevede la riduzione del deficit fiscale e l’adozione di riforme per consentire alle forze di mercato di guidare il funzionamento dei cambi e di altri mercati finanziari. "Lo Zimbabwe sta affrontando profondi squilibri macroeconomici, con ampi deficit fiscali e significative distorsioni nei mercati valutari e in altri mercati, che ostacolano gravemente il funzionamento dell'economia", ha detto Gene Leon, leader del team dell’Fmi che ha seguito il dossier. Ieri il governo dello Zimbabwe ha fatto appello ai donatori locali ed internazionali per raccogliere 613 milioni di dollari da destinare alla crisi umanitaria generata dalla grave siccità e dalle conseguenze del ciclone Idai. Lo ha riferito in una nota il governo di Harare, precisando che le autorità intendono destinare circa 300 milioni di dollari agli aiuti alimentari e l'altra metà della somma alla gestione di domicili di emergenza, a logistica, telecomunicazioni ed altre necessità. Secondo quanto riferito dalle Nazioni Unite, prima del passaggio del ciclone una forte siccità ha colpito la parte orientale dello Zimbabwe, lasciando circa un terzo dei suoi 15 milioni di abitanti bisognosi di assistenza alimentare. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..