MESSICO
Mostra l'articolo per intero...
 
Messico: presidente eletto su tagli a commissioni bancarie, per tre anni nessun cambio delle regole (2)
Città del Messico, 09 nov 2018 20:46 - (Agenzia Nova) - La presentazione del provvedimento da parte del partito che dispone della maggioranza in entrambi i rami del parlamento, aveva nella giornata di giovedì portato alla caduta delle quotazioni in borsa di alcuni istituti bancari. Secondo quanto riferito al quotidiano "El Financiero", dall'analista della agenzia di rating Moody's, Georges Hatcherian, la proposta è "un segnale che aggiunge incertezza alla direzione che può tenere il nuovo governo rispetto all'indipendenza della Banca centrale". Um timore, quello della perdita di autonomia del Banxico, più volte circolato sui media e nel dibattito politico nazionale, agganciato alla presunta vocazione del presidente eletto di ampliare i poteri "dirigisti" dell'esecutivo in economia. (segue) (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..