FILIPPINE
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine: consenso Duterte ai massimi in vista delle elezioni di medio termine (6)
Manila, 11 apr 07:00 - (Agenzia Nova) - Gli investimenti esteri diretti sono una fonte chiave di occupazione per il paese, ma Manila sta perdendo capacità di attrarre Ide rispetto a vicini come il Vietnam, che lo scorso anno ha calamitato ben 35,5 miliardi di dollari in investimenti diretti esteri. Gli economisti attribuiscono la situazione ai “colli di bottiglia” generati dall’ambiente regolatori filippino: le partecipazioni straniere in molti settori, ad esempio, sono limitate a quote massime del 40 per cento, e altri settori, come quello dei media, sono del tutto chiusi agli investimenti esteri. Gli investimenti esteri diretti hanno subito un calo di un terzo lo scorso anno, a 2,3 miliardi di dollari. Gli investimenti da parte di aziende straniere nelle loro controllate locali hanno aiutato a tamponare il declino: questa categoria di investimenti, infatti, è aumentata dell’11,6 per cento su base annua, a 6,7 miliardi di dollari. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..