SIRIA
 
Siria: Fds annunciano cattura di 157 combattenti, “in buona parte stranieri”
Damasco, 19 mar 10:39 - (Agenzia Nova) - Le Forze siriane democratiche (Fds), alleanza ribelle a maggioranza curda appoggiata dalla coalizione internazionale a guida statunitense, hanno catturato 157 combattenti dello Stato islamico, “per la maggior parte stranieri”, nel corso dell’offensiva in corso a Baghuz, nell’est della Siria. Lo si legge in un comunicato diramato dall’alleanza. “Le nostre unità hanno monitorato, individuato e catturato un gruppo di terroristi equipaggiati militarmente”, riferisce il testo. Mustafa Bali, portavoce delle Fds, ha precisato che i miliziani arrestati sono “per la maggior parte cittadini stranieri”, senza tuttavia rendere noto dove e quando abbia avuto luogo l’operazione. Baghuz è considerata l’ultima roccaforte dello Stato islamico a est del fiume Eufrate, non lontano dal confine con il vicino Iraq. Negli ultimi due mesi la cittadina è stata abbandonata da oltre 60 mila persone, tra le quali circa 5 mila combattenti jihadisti. Non vi sono tuttavia indicazioni attendibili su quanti miliziani restino assediati all’interno di Baghuz: lo Stato islamico appare ancora in grado di condurre attacchi contro le Fds come quello che ha portato alla morte, rivendicata ieri dallo stesso gruppo jihadista ma non ancora confermata ufficialmente, del combattente italiano Lorenzo Orsetti. Fiorentino classe 1986, Orsetti militava nelle fila delle Fds e sarebbe stato ucciso assieme ad altri quattro uomini delle Unità di protezione dei popoli (Ypg), le forze curde che costituiscono la componente di maggioranza delle Fds. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..