TURCHIA-USA
Mostra l'articolo per intero...
 
Turchia-Usa: gli affari di difesa incrinano nuovamente i rapporti bilaterali
Ankara, 08 mar 18:16 - (Agenzia Nova) - I rapporti tra Stati Uniti e Turchia tornano tesi dopo la decisione di Ankara di finalizzare l’accordo con la Russia per l’acquisto del sistema di difesa missilistico S-400, una mossa che rischia d’incrinare la cooperazione tra i due partner Nato. Il 6 marzo il presidente turco Recep Tayyip Erdogan ha fatto sapere che il contratto tra Ankara e Mosca è ormai chiuso e ha rilanciato, anzi, aprendo alla possibilità di una collaborazione tra la Turchia e la Russia sui nuovi S-500. È facile supporre come l’amministrazione del presidente statunitense Donald Trump, che negli ultimi mesi aveva esercitato forti pressioni su Erdogan perché annullasse l’intesa con la Russia, abbia accolto la notizia con irritazione. Washington teme soprattutto per la sicurezza dei caccia multiruolo di quinta generazione F-35, prodotti da Lockheed Martin e inquadrati all’interno delle aviazioni dei paesi Nato. (segue) (Tua)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..