KENYA-SOMALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Kenya-Somalia: crisi diplomatica, premier etiope Ahmed e presidente somalo Farmajo a Nairobi per incontrare Kenyatta (3)
Nairobi, 06 mar 10:04 - (Agenzia Nova) - Le accuse di Nairobi sono state fermamente respinte dal governo federale somalo, che ha precisato di non aver ancora assegnato alcun blocco di esplorazione e di non avere intenzione di prendere alcuna decisione unilaterale fino alla pronuncia della Corte internazionale di giustizia (Cig) de L’Aja sulla disputa. “Il governo somalo contesta la dichiarazione con cui le autorità del Kenya sostengono che la Somalia sia in procinto di assegnale a investitori stranieri i blocchi situati nelle zone marittime keniote”, si legge in una dichiarazione del ministero degli Esteri di Mogadiscio, che rassicura il governo keniota sul fatto che rispetterà il verdetto della Cig, “qualunque esso sia”. Le tensioni sono sorte dopo che all’inizio di febbraio il ministro del Petrolio somalo, Abdirashid Mohamed Ahmed, ha annunciato che il governo di Mogadiscio assegnerà le prime licenze di esplorazione petrolifera alle compagnie straniere entro il prossimo 7 novembre, mentre il 9 dicembre saranno firmati gli accordi di condivisione della produzione che entreranno in vigore a partire dal 1 gennaio 2020. “Abbiamo presentato il nostro potenziale alle compagnie. Abbiamo tenuto un ‘roadshow’ a Londra (la scorsa settimana) e ne faremo altri due nelle prossime settimane per far conoscere ancora meglio il contesto della Somalia”, ha detto il ministro in un’intervista all’emittente “Voa Somali”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..