FILIPPINE
Mostra l'articolo per intero...
 
Filippine: si riaccendono le polemiche sui diritti umani in vista dell’uscita dalla Cpi
Manila, 13 mar 12:45 - (Agenzia Nova) - Le Filippine si preparano al ritiro ufficiale della loro adesione alla Corte penale internazionale (Cpi), attualmente impegnata ad indagare i presunti crimini commessi nell’ambito della sanguinosa guerra al narcotraffico intrapresa dal governo del presidente Rodrigo Duterte. La scadenza giunge mentre nel paese proseguono le polemiche politiche in merito allo stato dei diritti umani nel paese e alla libertà di stampa, anche a seguito della sentenza d’appello che questa settimana ha confermato una condanna a carico del sito d’informazione “Rappler”. Il ritiro dalla Corte penale internazionale diverrà effettivo domenica prossima, e i tentativi dell’opposizione parlamentare filippina di scongiurare tale scenario paiono essere falliti. Duterte in persona ha annunciato l’uscita del suo paese dallo Statuto di Roma – il trattato istitutivo della Cpi – esattamente un anno fa, nel pieno di aspre polemiche con la comunità internazionale e settimane dopo l’annuncio dell’avvio delle indagini a suo carico da parte della Corte dell’Aia. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..